31.10.2019Vorarlberg

Capire la natura giocando

Stando all’aria aperta gli alunni della scuola elementare intensificano il rapporto con il proprio territorio e capiscono le correlazioni fra le cose – questo l’obiettivo del progetto “La catena montuosa del Nagelfluhkette fa scuola”.

“Vogliamo sensibilizzare la società al tema della natura e porre le basi già in età scolastica, insegnando a trattare con cura gli ecosistemi sensibili” ha affermato il consigliere Christian Gantner in occasione della manifestazione di apertura a Doren (nel Bregenzerwald).

La scuola elementare di Doren sarà la quarta scuola del parco naturale in Vorarlberg dopo le scuole di Hittisau, Sibratsgfäll e Lingenau. L’idea è stata sviluppata in cooperazione tra scuole e parco naturale della catena montuosa del Nagelfluhkette, e sarà implementata nei prossimi anni grazie ai partner regionali operanti nei settori dell’agri- e silvicoltura, alpeggio, tutela della natura e ambito culturale. Le classi dalla prima alla quarta di ogni anno scolastico fanno delle attività sui temi “Alpeggio/prato”, “corsi d’acqua”, “bosco” e “cultura/uomo” nell’”aula del parco naturale”. Insieme ai docenti si sviluppano dei moduli compatibili con il programma didattico che permettano ai bambini di farsi un’idea completa di quello che è il proprio territorio, moduli che possono quindi essere adattati alle caratteristiche locali in modo flessibile.

Le scuole dei parchi naturali sono state già realizzate in diversi parchi naturali della Germania e dell’Austria. Un’importante parte integrante è costituita dalla connessione con l’agricoltura e la silvicoltura, nonché con l’arte e la cultura della regione.

Più Stories