02.07.2020Lombardia

Il progetto Interreg IT-CH 2014/2020 E-BIKE

La ciclovia internazionale delle Alpi attrezzata per e-bike più lunga d’Europa

Pensato nel 2017 con l’ambizione di attrezzare la ciclovia alpina più lunga d’Europa, il progetto Interreg IT-CH 2014/2020 E-BIKE è nato nel 2018 con un finanziamento complessivo di circa 2 Mln € nell’ambito della cooperazione transfrontaliera tra Italia e Svizzera.

Obiettivo del progetto è quello di collegare, con una infrastruttura attrezzata per mountainbike a pedalata assistita, un tracciato che parte dal Forte di Bard in Valle d’Aosta ed attraversa i territori del Piemonte (nell’area del lago Maggiore), della Lombardia (dalla provincia di Varese a quella di Sondrio attraverso la valle d’Intelvi ed il Lago di Como), del Cantone Ticino e del Cantone Grigioni in Svizzera, per riconnettersi , ad est del Parco dello Stelvio con la parte alto atesina della linea ciclabile Stoccarda/Venezia nellaProvincia di Bolzano.

Lungo la linea di sentieri e circuiti transfrontalieri di media ed alta quota, con accesso garantito da più punti attraverso mezzi di mobilità dolce (treni, battelli, trasporto pubblico locale) sarà possibile prenotare l’accompagnamento di guide (alpine, accompagnatori di media montagna, accompagnatori cicloturistici) prendere a noleggio e-mountainbike e ricaricarle grazie alle stazioni gratuite distribuite lungo i percorsi nei rifugi, bike grill e bike hostels.

Unpercorso aperto a tutti, bikers o amatori, atleti preparati o famiglie, giovani.

E-BIKE è anche indirizzato alla scoperta e promozione dei territori: la ciclovia è infatti solo un mezzo per la promozione dell’importante patrimonio immateriale, naturalistico, geologico ed ambientale la cui ricchezza caratterizza i luoghi che si attraversano. Il portale www.ebike-alpexperience.eu, on line dal 10 luglio 2020, raccoglierà tutte le opportunità turistico ambientali del territorio descrivendole in schede tematiche, georiferite con audioguide scaricabili; saranno inseriti i contenuti che permetteranno la fruizione e la conoscenza consapevole dei territori attraversati, richiamabili tramite app direttamente sul posto, grazie ad una cartellonistica specificamente posizionata ed audioguide consultabili da smartphone per ascoltare la narrazione immersi all’interno del territorio. Dall’esperienza immersiva all’esperienza immersa!

Per agevolare la fruizione da parte dell’utenza verranno inoltre coordinate tutte le imprese del territorio che forniscono servizi utili all’utente: dal vitto all’alloggio, dai musei ai luoghi della cultura, anche questi promossi ed inseriti all’interno del portale e-bike e della app, così da garantire, la possibilità di creazione da remoto di una vacanza completa, consapevole e legata al territorio e di fruirne sempre accompagnato da una guida puntuale (la app e-bike).

E-BIKE Alp e-xperience è stato pensato dal partenariato (Regione Lombardia e Ente Regionale di Sviluppo del luganese – rispettivamente capofila italiano e svizzero, Regione Piemonte, Associazione Forte di Bard, Azienda per la Promozione Turistica di Livigno, ERSAF Lombardia, Università degli Studi di Milano, Polo Poschiavo, Lugano Turismo) per essere tutto questo e, a breve, sarà alla portata di tutti!

Seguici sui nostri canali fb (https://www.facebook.com/EbikeAlp/)  ed instagramm https://www.instagram.com/ebikealp/

Ulteriori contributi