Progetto

Cucina alpina

Creazione di uno stile caratteristico dell'arte culinaria internazionale nell'arco alpino

Informazioni

La cucina alpina ha il potenziale per trasformarsi da segreto noto a pochi a uno degli stili caratteristici dell'arte culinaria internazionale. L'intero arco alpino rappresenta una risorsa inesauribile per la gastronomia locale. Ingredienti unici a km zero e prodotti di qualità fatti a mano, ricette tramandate da secoli e cuochi creativi che sanno come elaborare questi elementi per creare piatti molto particolari o interpretarli in modo completamente nuovo: tutto questo fa delle Alpi una delle aree più ambiziose per l’arte culinaria.

Il concetto di cucina alpina non indica solo particolari piatti, bensì anche un sistema di collaborazione tra i produttori agricoli e i piccoli manifatturieri da una parte e cuochi, gastronomia e settore alberghiero dall'altra. Questo partenariato è integrato da un turismo che concepisce l'arte culinaria come una prestazione culturale al pari dell'arte, e che lo comunica. Il concetto di cucina alpina può essere combinato con la tendenza generale verso la sostenibilità, la regionalità e i prodotti locali.

Il progetto "Cucina alpina" è gestito dal Land Salzburg e persegue i seguenti obiettivi:

  • La cucina alpina diventa uno degli stili più caratteristici della gastronomia internazionale, così come lo è diventata la New Nordic Cuisine.
  • Sfruttamento comune e incremento del potenziale culinario esistente e quindi ampliamento della portata del progetto "Cucina alpina": si intendono coinvolgere nello scambio altre aziende (produttori agricoli, piccole manifatture, cuochi, gastronomia e settore alberghiero) come partner fissi.
  • Prospettiva sociale: potenziare la cooperazione fra agricoltura, produzione alimentare, sviluppo e turismo. Il nostro obiettivo è quello di offrire nell'arco alpino più prodotti di qualità e specialità sui menù locali, nonché portare gli agricoltori ad affinare i propri prodotti. Il mantenimento di un'agricoltura di piccole dimensioni e l'ampliamento della biodiversità sono un importante obiettivo secondario.
  • Networking: scambio di conoscenze con i partner, con le organizzazioni turistiche dell'arco alpino e iniziative come "Netzwerk Kulinarik".
  • Incremento della visibilità e appetibilità delle destinazioni culinarie nell'arco alpino ben aldilà dei confini nazionali.

Per raggiungere questi obiettivi, saranno prodotti contributi video e un print-medium per promuovere la cucina alpina nella regione alpina e aldilà dei confini della regione alpina.

Durata del progetto: 2020-2021