Attività previste

Poiché è importante scoprire come vengono interpretate le proprie tradizioni, si vogliono creare luoghi e spazi per permettere il dialogo e il confronto di esperienze e interpretazioni diverse.

1. I DIALOGHI

I dialoghi saranno organizzati nel periodo marzo - novembre 2023 in tutte le sette regioni partner. Saranno condotti in tedesco e italiano dalla stessa moderazione in tutte le regioni e in contesti diversi con il coinvolgimento di esperti/e e attori locali nel campo della cultura e dell'integrazione, associazioni culturali, tradizionali e interculturali, associazioni e organizzazioni di migranti, moltiplicatori/moltiplicatrici e la popolazione interessata.

Il gruppo di progetto, in collaborazione con la moderazione, elabora due domande che saranno utilizzate in tutte le regioni come elementi chiave per l'attuazione dei dialoghi. L'impulso è fornito dai risultati principali del progetto precedente.

Le esperte e gli esperti del progetto precedente saranno invitati come osservatori/osservatrici per la conduzione dei dialoghi e redigeranno i suggerimenti per l'elaborazione di ulteriori azioni che saranno inclusi nella pubblicazione finale.

2. La pubblicazione finale

La pubblicazione finale in formato cartaceo sarà messa a disposizione dei partner di progetto e delle istituzioni, associazioni e organizzazioni che partecipano al progetto e che fungono da moltiplicatori; al pubblico sarà messa a disposizione in formato digitale. Tra i contenuti ci saranno la descrizione dei metodi utilizzati per la realizzazione dei dialoghi, i risultati chiave dei dialoghi e suggerimenti per l'elaborazione di ulteriori azioni.

3. Realizzazione del percorso museale: il viaggio degli oggetti

Gli oggetti possono avere una grande importanza perché sono associati a ricordi essenziali, a esperienze condivise, a valori e momenti comuni, a tradizioni. Il percorso museale vuole portare le persone a parlare dell'importanza che attribuiscono alle loro tradizioni, partendo da un oggetto a loro caro, dall’esperienza ricordata e raccontata.

In collaborazione con le istituzioni museali si sviluppano aree tematiche specifiche che mostrano come oggetti venuti da lontano siano divenuti parte della nostra realtà e come la nostra società sia da sempre aperta al cambiamento. La cooperazione interistituzionale tra associazioni, amministrazione pubblica e musei sarà sostenuta per creare un senso comune; l’attenzione sarà posta sulla comunicazione dei background storici e dei contesti specifici; sarà promossa la cultura dell’auto-narrazione.

Ideazione e realizzazione: ottobre 2022 – estate 2024