17.12.2019Salzburg

In antica amicizia: Salisburgo – Trentino

Principe Arcivescovo Paride Graf Lodron. Questo nome a Salisburgo è onnipresente, così come in Trentino, sua terra d’origine.

Esattamente 400 anni fa divenne Arcivescovo di Salisburgo. Viene ritenuto il protettore del Land durante la guerra dei trent’anni, ha fondato l’Università e completato i lavori del Duomo di Salisburgo.

La commemorazione ha fornito al Landeshauptmann Wilfried Haslauer e a Maurizio Fugatti, Presidente della Provincia Autonoma di Trento, l’occasione per ribadire l’amicizia tra il Land Salisburgo e il Trentino e rinnovare l’accordo di partenariato tra le due regioni. „Il partenariato esiste dal 1981. Adesso abbiamo l’occasione di approndire ulteriormente questi rapporti“, ha sottolineato Haslauer. Con la dichiarazione di intenti firmata il 9 novembre 2019 sono poste le basi per creare un gruppo di contatto con lo scopo di portare avanti un vivace scambio nei settori della cultura, lingua, ricerca, musica e giovani.

Cerimonia di commemorazione con musica e saluto degli Schützen

Il 10novembre esattamente di 400 anni fa Paride Lodron venne eletto Principe Arcivescovo di Salisburgo. Questo anniversario è stato festeggiato con una cerimonia comune nella e di fronte alla chiesa di Santa Maria Assunta a Villa Lagarina. Vi hanno partecipato le compagnie con bandiera di tutti i distretti salisburghesi, gli Schützen trentini nonché i “Bauernschützen” da St. Johann im Pongau und gli Schützen della fortezza di Hohensalzburg hanno effettuato il saluto d’onore. Insieme al corpo bandistico Kleinarl ha suonato la banda musicale trentina, in sintonia, nel vero senso della parola.

Tavola commemorativa di marmo di Untersberg

Delle amicizie strette fanno parte anche i regali: il Land Salisburgo ha donato una tavola commemorativa di marmo di Untersberg al Comune Villa Lagarina. Il Landeshauptmann Haslauer, il presidente Fugatti e la Sindaca Romina Baroni la hanno svelata insieme.

Cerimonia nel Duomo di Salisburgo

La Salisburgo ufficiale ha poi reso onore a uno dei suoi più importanti reggenti alcuni giorni dopo con una grande cerimonio presso il Duomo di Salisburgo. „Un reggente con un buon colpo d’occhio e con il mandato probabilmente più lungo di tutti gli arcivescovi di Salisburgo“, così il Landeshauptmann Haslauer ha descritto Paride Lodron come personalità barocca fuori dall’ordinario, che ha caratterizzato Salisburgo con la sua lungimiranza. „Avendo portato a termine il Duomo di Salisburgo, è onnipresente nella nostra città. In modo abile e capace, durante la sua vita si è impegnato per la libertà, la pace e per il credo“, ha detto ‘Arcivescovo Franz Lackner.

Video:
https://www.youtube.com/watch?v=sHeKqdTAvvkIl

https://www.youtube.com/watch?v=bzZPio3UCrw

Media

Ulteriori contributi