04.09.2019Salzburg

Festival della cucina alpina

A Zell am See a metà settembre si terrà il festival della cucina alpina con i migliori cuochi di cinque regioni Arge Alp.

I migliori cuochi di cinque regioni della Comunità di Lavoro delle Regioni alpine, in breve Arge Alp, a metà settembre si incontreranno per un rendez-vous culinario a Pinzgau. “Salisburgo è simbolo di un turismo culturale e naturale sostenibile. Il festival della cucina alpina lancia così un ulteriore impulso per posizionare la nostra regione anche come destinazione culinaria”, afferma il Presidente Wilfried Haslauer, che al momento esercita la presidenza di Arge Alp.

Il 16 di settembre ci sarà l’evento principale con le creazioni culinarie dei dieci chef di spicco provenienti sia dalle regioni Arge Alp (Land Salisburgo, Baviera, S. Gallo, Alto-Adige e Tirolo) nonché da Carinzia, Alta Austria e Vienna. Teatro della convention sarà il centro congressi Ferry Porsche di Zell am See. Il Land Salisburgo è rappresentato da ben tre partecipanti: Andreas Döllerer dell’omonimo ristorante a Golling, Vitus Winkler dall’Hotel Sonnhof a St. Veit im Pongau e Roland Essl. Oltre a questa manifestazione, tra il 13 e il 21 di settembre si terranno altri eventi.

Destinazione culinaria in ascesa

L’arco alpino rappresenta una risorsa inesauribile per la gastronomia locale. Ingredienti unici a km zero e prodotti di qualità fatti a mano, ricette tramandate da secoli e cuochi creativi che sanno come elaborare questi elementi per creare piatti molto particolari o interpretarli in modo completamente nuovo: tutto questo fa delle Alpi una delle aree più ambiziose per l’arte culinaria.

Fiore all’occhiello per turismo e economia

“L’attuale tendenza verso la sostenibilità, la regionalità e i prodotti locali gioca già adesso un ruolo importante per le prenotazioni dei nostri ospiti. L’offerta culinaria a Salisburgo è un fattore decisivo di immagine, non soltanto in ambito turistico ma per tutto il settore economico”, sottolinea il Presidente Wilfried Haslauer. Il Land Salisburgo ha riconosciuto questa dinamica tempestivamente, e con iniziative come la “Almsommer” (estate in alpeggio), il “Bauerherbst” (l’autunno degli agricoltori) oppure la Via Culinaria (www.via-culinaria.com) ha posto alcune pietre miliari nel percorso di offerta turistica, con particolare attenzione alla regionalità e alla gastronomia di alto livello.

I migliori chef dell’arco alpino su un palco

“Per noi si tratta di mettere in scena su un grande palco la vasta gamma di personaggi, piatti e realizzazioni creative della cucina alpina”, dice Klaus Buttenhauser, cofondatore del Koch.Campus (www.kochcampus.com) e organizzatore di numerosi eventi culinari, descrivendo la sua idea del festival della cucina alpina. Per maggiori dettagli consultare www.alpinekueche.com

Fotos:
© Zell am See-Kaprun Tourismus - www.zellamsee-kaprun.com
© SalzburgerLand Tourismus

Media

Più Stories