Progetto

Smart Working nella pubblica amministrazione

Esperienze, sfide e opportunità

Informazioni

Lo Smart Working è un tipo di rapporto di lavoro caratterizzato dalla mancanza di limitazioni spaziali e temporali, e da un'organizzazione suddivisa in fasi, cicli e obiettivi che i datori di lavoro e i lavoratori definiscono. Questa forma di lavoro permette ai lavoratori di conciliare le esigenze private con quelle lavorative, potenziando al tempo stesso la propria produttività, a differenza del telelavoro, che prevede di lavorare da casa in determinate fasce orarie centrali.

Negli ultimi anni, lo Smart Working è stato sempre più applicato nella pubblica amministrazione. Sulla scia dell'emergenza Covid 19, lo Smart Working è stato introdotto improvvisamente in tutte le amministrazioni delle regioni alpine. L’ARGE ALP organizza uno scambio su iniziativa e sotto la guida della Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige, al fine di raccogliere esperienze e modalità di applicazione nel campo dello Smart Working o del Home Office e di promuovere l'implementazione di best practice.

Sono previsti un sondaggio online e una videoconferenza, nonché una pubblicazione sulle esperienze, le sfide e le opportunità che la nuova forma di lavoro comporta per il settore pubblico.

Sulla base dei risultati della pubblicazione dovrebbe essere previsto uno scambio costante per seguire e, in caso di necessità, adattare l'implementazione dello Smart Working nelle amministrazioni.

Durata del progetto: 2020-2021