11.11.2021Tirol

European Talent School – comprendere la ricerca, allargare gli orizzonti, risvegliare la creatività

35 giovani da Baviera, Grigioni, Alto Adige, Ticino, Tirolo, Trentino e Vorarlberg si sono incontrati il 1° e il 2 di ottobre 2021 in forma virtuale alla European Talent School, un progetto comune della Società Fraunhofer a Monaco di Baviera e della Comunità di Lavoro delle Regioni Alpine (Arge…

I partecipanti della European Talent School hanno scoperto di quali tematiche attuali si occupa la Società Fraunhofer direttamente dai ricercatori. Come si lavora nell’ambito della ricerca applicata i ragazzi lo hanno potuto sperimentare in quattro interessantissimi workshop sui temi “Matematica, giochi e Machine Learning”, “Sostenibilità e bilancio ecologico: responsabilità comune, imprenditoriale e individuale”, “Esperimenti di fisica sulle tracce di Fraunhofer” e Corso di base di hacking”.

Nonostante che l’evento si sia svolto online, i giovani hanno potuto loro stessi fare esperimenti, come per esempio costruire un microscopio e uno spettrometro e quindi riconoscere le linee di Fraunhofer alla luce del sole. I materiali necessari sono stati spediti ai giovani in precedenza e poi assemblati in comune sotto la guida dei relatori. In un altro workshop i partecipanti, collaborando in modo molto interattivo, hanno presentato reciprocamente il proprio ambiente sul Conceptboard virtuale: “Ci rivediamo qui online tra 30 minuti, e nel frattempo avete il compito di fare foto del vostro ambiente circostante che abbiano a che fare con i 17 obiettivi di sostenibilità (SDI) delle Nazioni Unite”.

Al termine del primo giorno di seminario il programma prevedeva il Fraunhofer Escape Game. In gruppi di diverse squadre, i giovani hanno provato a trovare l‘ultima copia di sicurezza dei risultati di ricerca di lungo termine della Società Fraunhofer per lo “Sviluppo sostenibile”. Per riuscire nell’impresa hanno dovuto risolvere una serie di indovinelli….

Per favorire il risveglio, la seconda giornata di seminario si è aperta con un breve programma di fitness, ovviamente senza telecamera e su base volontaria. I numerosi commenti positivi nella chat hanno mostrato che sia i ragazzi che i relatori hanno apprezzato.

Oltre agli workshop di contenuto scientifico, anche l’edizione online della European Talent School ha previsto una parte creativa – si è trattato di rappresentare in sketchnotes i contenuti elaborati nei workshop. Una artista ha elaborato insieme ai ragazzi le tecniche di base e i ragazzi poi in autonomia hanno dato vita a tante creazioni, che sono state presentate dai ragazzi con un vernissage al termine dell’evento. Dopo la fine della manifestazione tutti gli sketchnotes sono stati caricati nella galleria “Galerie: Fraunhofer Forschung kreativ”

all’indirizzo www.fraunhofer.de/de/jobs-und-karriere/schueler/galerie-fraunhofer-forschung-kreativ.html.

Una delle prerogative più importanti per la partecipazione dei ragazzi alla European Talent School è l‘interesse per una materia STEM. “Quali prerogative devo soddisfare per un corso di studio in una materia STEM?”, “Posso prima fare delle lezioni di prova?”, “Quale università è la più giusta?”, “Quali vantaggi presenta un corso universitario all’estero?” – questi sono solo alcuni dei quesiti posti dai ragazzi agli studenti che hanno preso parte alla tavola rotonda “Il mio percorso verso lo studio di una materia STEM”.

L’edizione online della European Talent School è stato un evento variegato, vivace e interessante, quindi un surrogato di successo ma non comparabile con l’edizione in presenza e con le opportunità che un evento di questo genere offre in termini di amicizia di lungo termine e networking.