31.10.2019Tirol

Il Know-how ambientale del Tirolo per tutto il mondo

Una gestione rispettosa delle risorse rappresenta anche in Tirolo il presupposto per uno sviluppo economico e sociale stabile a lungo termine.

“L’economia e la tutela ambientale non si contrappongono, piuttosto devono andare di pari passo. Un’economia forte e sostenibile è la garanzia che la nostra società si prende cura dell’ambiente”, sottolinea l’Assessore all’Economia Patrizia Zoller-Frischauf. “Con il know-how delle imprese tirolesi nel settore delle tecnologie a basso consumo di energia e di risorse, aiutiamo anche a risolvere i problemi ambientali e a promuovere la tutela del clima.”

Nel cluster Energie Rinnovabili, affiancato dall’agenzia locale tirolese, sono raggruppate 60 realtà dal mondo dell’economia e della scienza attive in questo settore, per un totale di 8.600 dipendenti e un fatturato complessivo di ca. 3,9 miliardi di Euro. I settori nei quali le aziende tirolesi sono leader spaziano dall’eliotermia al fotovoltaico, dalla biomassa, l’elettromobilità, il biogas/la cogenerazione al (micro-) idroelettrico fino all’efficienza energetica ed edile.

Progetto UE Sinfonia come promotore

Il Cluster Energie Rinnovabili Tirolo ha dato origine al progetto UE Sinfonia, gestito con il supporto dell’agenzia locale. A questo progetto partecipano 30 partner europei. Con un volume di finanziamento di fino a 27,5 milioni di Euro si dà l’avvio a investimenti pari a una somma prevista di 100 milioni di Euro, che comprende ristrutturazione di edifici, reti elettriche e termiche con un’alta percentuale di energie rinnovabili, che riducono il fabbisogno energetico del 40 - 50 percento. “La parte orientale di Innsbruck diventerà quindi uno ‚Smart District‘”, afferma l’Assessore Signora Zoller-Frischauf. I partner principali sono: la città di Innsbruck, la Innsbrucker Immobilien Gesellschaft (IIG), la Innsbrucker Kommunal Betriebe (IKB), la Neue Heimat Tirol, la TIGAS e l‘Università di Innsbruck.

Più di 566.000 Euro di finanziamenti regionali per la tutela del clima in ambito aziendale

“Non è con i divieti che potremo affrontare efficacemente il cambiamento climatico, bensì con dei finanziamenti mirati, per es. nell’ambito del programma di promozione economica del Tirolo e incoraggiando le innovazioni”, afferma convinta l’Assessore. La promozione economica regionale prevede finanziamenti mirati per le energie rinnovabili, per l‘impiego efficiente dell’energia e per misure di mobilità a impatto zero. Nel 2018 complessivamente sono stati erogati più di 566.000 Euro di finanziamenti in questo ambito. Più di 118.000 Euro sono stati investiti in impianti per la produzione di energia solare e elettrica. L’uso efficiente dell’energia è stato finanziato con quasi 333.000 Euro, concernenti misure di risparmio energetico in azienda, la riqualificazione termica degli edifici e l’uso di pompe di calore. Per quanto riguarda l’elettromobilità nelle aziende, la regione ha dato un contributo pari a 115.000 Euro.

Piccole e medie imprese traggono particolare profitto

Il finanziamento va a beneficio in particolare delle piccole e medie imprese. 237 dei 314 progetti finanziati provengono dalle piccole imprese, 69 riguardano medie imprese e otto progetti grandi aziende. “Complessivamente siamo riusciti a risparmiare 3.155 tonnellate di CO2. I costi di investimento in ambito ambientale ammontano a più di 17 milioni di Euro”, afferma compiaciuta l’Assessore Zoller-Frischauf.

Media

Più Stories