18.11.2019Vorarlberg

Paris – Vorderwald: gli obiettivi di Parigi quasi raggiunti nel test pratico

Assessore Rauch: “Progetto esemplare di grande rilevanza – in primo piano il cambiamento e non la rinuncia”

14 famiglie con 64 persone nel Bosco di Bregenz a maggio 2019 hanno provato per quattro settimane ad avvicinarsi il più possibile agli obiettivi climatici fissati a Parigi dalla comunità internazionale. In occasione dell’evento conclusivo a Dornbirn gli organizzatori hanno stilato un bilancio positivo – ci si è avvicinati molto all’obiettivo.

L’assessore alla tutela climatica Johannes Rauch ha onorato l’impegno dei partecipanti: “Le necessarie modifiche del proprio stile di vita non significano rinuncia, bensì cambiamento e moderazione. Si tratta di un progetto esemplare altamente significativo.”

Da 168 a 138 punti

100 punti rappresentano il budget di gas a effetto sera giornaliero che ognuno può causare secondo gli obiettivi climatici di Parigi. Attualmente sono in media 450 punti che ogni persona genera in Austria. I partecipanti hanno avviato il proprio esperimento con un ottimo punteggio medio di 168 punti. Nel corso delle quattro settimane sono riusciti a risparmiare ancora una media di 30 punti e arrivare così a un punteggio di 138, quindi molto vicino ai 100 punti, che qualcuno è riuscito a raggiungere. Nella maggior parte dei casi il riscontro è stato: “Non si perde in termini di qualità della vita, al contrario, mi si sono aperti nuovi orizzonti. Potrei immaginarmi di vivere sempre così”.

I partecipanti hanno smesso di usare l’auto preferendo la bicicletta o l’autobus, hanno provato bici e auto elettriche, così come verdure e carne a km zero, hanno sostituito le lampadine scegliendo quelle più efficienti, si sono fatti consigliare in materia di risparmio di energia elettrica, ristrutturazione e impianti fotovoltaici, hanno piantato piante, testato il carsharing, ampliato l’orto, eliminato gli imballaggi, acquistato in negozi di usato, modificato i proprio progetti e le destinazioni per le vacanze e lavorato di più da casa….

Mettere in luce i problemi

Ci sono stati anche dei limiti ben chiari. L’opinione unanime dei partecipanti: „Con i bambini e senza auto è molto difficile. Le distanze sono grandi e i mezzi pubblici non bastano.“ Per ulteriori informazioni consultare www.energieregion-vorderwald.at e www.eingutertag.org.

Media

Più Stories