Progetto

Efficienza energetica nelle PMI

Informazioni

Gli obiettivi energetici e climatici si possono raggiungere soltanto creando una cooperazione tra il mondo delle aziende e i nuclei familiari. L'azienda assume un ruolo particolarmente rilevante: spesso è possibile ridurre il proprio consumo di energia con pochi interventi mirati.

Alle industrie e alle aziende del settore dei servizi si ascrive un terzo del consumo di energia finale. Molte aziende operano nel settore dell'industria metallurgica e meccanica, e dipendono fortemente dall'export. Spesso questo tipo di aziende hanno notevoli spese di consumo energetico e per via delle attuali condizioni quadro economiche sono tenute a sfruttare ogni possibilità di risparmio dei costi.

Spesso però i dirigenti non conoscono o sottovalutano l'impatto delle misure di efficientamento energetico: l'ottimizzazione dei processi e gli investimenti nell'efficienza energetica riescono in media a generare un risparmio di energia del 20 percento per le PMI

Una grande parte di questo potenziale è sfruttabile grazie a interventi di ottimizzazione energetica e misure con un periodo di ammortamento di meno di quattro anni. Le misure di ottimizzazione aziendale richiedono pochi investimenti, sono realizzabili direttamente sul posto e grazie al risparmio energetico vengono ammortizzate dopo due anni al massimo. Nonostante questo, raramente le PMI mettono in atto questo tipo di misure.

Il fatto che gli interventi di efficientamento energetico nelle PMI vengano effettuati molto raramente non sorprende:

  • si considera infatti normale sfruttare l'energia in modo efficiente – ma raramente è un obiettivo strategico e di rado viene considerato nelle decisioni del management
  • nessun capitolato d'ordini menziona questo aspetto: raramente un dipendente di una PMI è responsabile direttamente per il consumo di energia
  • la molteplicità dei temi e delle soluzioni rilevanti è vasta, e appropriarsi delle conoscenze necessarie e tenersi aggiornati è faticoso.

Il progetto aveva quindi i seguenti obiettivi:

  • Transfer di conoscenze e scambio di esperienze tra le regioni alpine
  • Identificazione di esempi di best practice
  • Sintesi dei metodi di maggior successo per i vari gruppi target
  • Analisi dell'impatto dei vari interventi

Tramite lo scambio di esperienze e il transfer di conoscenze, l'obiettivo del progetto era quello di creare un valore aggiunto.

Durata del progetto: 2017-2018