Progetto

Best Practices nelle stazioni sciistiche alpine

Il progetto Alpinski vede la collaborazione di sei partner appartenenti ad Argealp, tre dei quali italiani: Regione Lombardia, Province autonome di Bolzano e di Trento; due autriaci: Land Tirolo e Vorarlberg; e uno svizzero: Canton Grigioni.

"Buone pratiche nelle stazioni sciistiche alpine" cioè ALPINSKI (Alpine Innovation Ski), è la sintesi del bando di concorso internazionale ideato dal Servizio impianti a fune della Provincia autonoma di Trento (che né è anche capofila) nell’ambito delle regioni alpine di Arge Alp, Canton Grigioni, Lombardia, Sudtirolo, Tirolo e Vorarlberg. Il progetto è interamente finanziato da Arge Alp. Il bando di concorso è rivolto a due categorie di soggetti: le aziende funiviarie con progetti già realizzati (opere degli ultimi 10 anni - opere e investimenti innovativi); la seconda categoria è aperta a chiunque presenti progetti nuovi che possano essere realizzati. Gli ambiti: trasporto a fune come mobilità alternativa; trasporto a fune, paesaggio e ambiente; risparmio energetico nell’utilizzo delle piste; fonti di energia alternativa per il funzionamento degli impianti di risalita e nelle gestione dell’innevamento programmato. Per le opere già realizzate è prevista la premiazione e la diffusione della buona pratica all’interno del territorio di Arge Alp. Per la seconda categoria, i premi sono in denaro per complessivi 30.000,00 euro di cui 10.000,00 al vincitore. Per il secondo classificato il premio è di 6.000,00; al terzo classificato spettano 3.000,00 euro e dal quarto fino al decimo 1.000,00 euro ciascuno. Il bando scade il 31 marzo 2014 e le premiazioni sono previste a chiusura del progetto.

Sul sito http://www.alpinski.provincia.tn.it/?lang=1  tutte le informazioni.